Lavori in corsa

Categoria: cosa dicono i giornali

ne parlano tutti i giornali. l’ha detto in questi giorni il ministro Elsa Fornero: «Non siate troppo choosy, detto all’inglese (tradotto = esigente), è meglio prendere la prima offerta che capita e poi da dentro guardarsi intorno perché non si può aspettare il posto di lavoro ideale».

le sue parole hanno sollevato un polverone infinito. la ribellione degli “schizzinosi” è esplosa soprattutto su twitter.
voi che ne dite?
a me non sembra un consiglio così fuori luogo, visti i tempi. e io provo a interpretarlo così:
non credo che la ministra volesse dire, accontentatevi di qualsiasi cosa, punto! tanto che ha aggiunto che poi, da dentro, ci si deve guardare in giro.
effettivamente la difficoltà di entrare nel mercato è sotto gli occhi di tutti noi. quindi meglio cominciare a cogliere una prima buona occasione. farsi un po’ le ossa e intanto capire come funzionano gli ambienti di lavoro, che cosa significa lavorare…

poi però la prima cosa che mi passa per la testa e che uso qui per trasformare una polemica in un consiglio sono le parole di una mia cara amica, compagna di liceo e di università, Sabrina Bussolati che oggi è counselor e coach professionale e ha appena fondato Cocolab (di cui vi ho già parlato).
Leggi di più..

Categorie: cosa dicono i giornali

cosa deve fare un capo per motivare i suoi collaboratori? è il tema di un articolo che ho letto questa settimana sul Time.
l’ho trovato interessante e ve lo racconto. poi mi dite che cosa ne pensate voi?

9 things that motivate employees more than money
ve le riassumo:
1. sii generoso con gli elogi. e non dimenticare: più vengono dall’alto, più sono apprezzati.
2. liberati dei manager. vi suona strano? il consiglio è di far lavorare tutti in team allo stesso livello senza troppi riporti gerarchici.
3. fai in modo che le tue idee siano le loro. non dire loro cosa fare ma condividi con loro le cose da fare. che pensino di averle decise insieme a voi.
Leggi di più..

Categorie: cosa dicono i giornalida leggere